Articolo 31 – L’altra Meta Lyrics


Sulla tua faccia non c’è traccia di quella sposina senza bouquet
Ma la regina del privè aderente al body e ci provi
Ma ragazza tu sei così vuota che tra poco implodi
[Ritornello]
Io sto bene anche senza te
Ora respiro davvero
E la tua faccia falsa più non è
L’altra metà del mio cielo
Sì sei la stessa ma c’è di più
Hai come un buco nell’anima
[Strofa 3]
Il locale si era svuotato, io ero più o meno ubriaco
Ascoltavo annoiato i motivi dei divi che non ti hanno sposato
Qualche candidato c’è stato ma tu non sai decidere
Parli da sceneggiato dovresti scrivere puntate di Vivere
E sì che fa ridere osservare recitare un’innocenza
Che hai perso tra i lupi, per me adesso è diverso cara mia groupie
Eri un sogno ma ora incontrami in bagno tra dieci minuti
Che ho una sorpresa prima dei saluti
[Bridge]
Voglio mostrarti il mio lato nascosto
Cosa ne dici del mio lato nascosto
So che volevi questo lato nascosto
E adesso prendi il mio lato nascosto
[Ritornello]
Che sta bene anche senza te
Ed ora è duro davvero
E la tua faccia falsa più non è
L’altra metà del mio cielo
Sì sei la stessa ma c’è di più
Hai come un buco nell’anima
Io sto bene anche senza te
Non faccio male a nessuno
E mi rimane tanta forza per
Goderti contro quel muro [Strofa 1]
E mi ricordo di te un pomeriggio d’estate
Scuola finita da poco la vita era un gioco di grandi nuotate
In acque inquinate tu distribuivi sbandate
Dall’alto di gambe lunghe come autostrade
Ma io ero il classico tipo definito fallito incallito
Nell’antico ruolo dell’essere solo l’amico
Tu amazzone sex-domini, io ore ad aspettare i tuoi comodi
E poi ascoltare storie sui tuoi ex uomini
Fanti di spade e leader del quartiere
Scelta ovvia che cade su chi detiene più potere e
A sedici anni giocavo a farti da piccolo schiavo
Ma ora il tuo piano lo sgamo, so che sapevi ciò che provavo
E da bravo stavo a soffrire quando sparisti
E ti sei fatta sentire quando ho iniziato a vendere i dischi
Va bene ci vediamo fissiamo nel più mondano dei club
Tu fai la gatta ma piano, qui c’è una novità
[Ritornello]
Io sto bene anche senza te
Ora respiro davvero
E la tua faccia falsa più non è
L’altra metà del mio cielo
Io sto bene anche senza te
Non faccio male a nessuno
E mi rimane tanta forza per
Dirlo tra il chiaro e lo scuro
[Strofa 2]
Eri una belva già allora famelica e fiera ora sei cinica vera
E la vivi da nera pantera, tanto nessuno dice: “No”
La fai da padrone, nessuno te ne ha mai chiesto ragione
Colpisci il testosterone e presto si pone
Netta divisione tra chi appare e chi compone
Io faccio musica e tu televisione
Tu sorridi ai paparazzi io li evito e sono qui coi ragazzi
Tu con un calciatore con tanto di medico
Mi fai sentire abbaiate sulle tue cosce serrate
Però lo sguardo mi cade sulle tue tette abbronzate
Mostrate con disinvoltura dalla scollatura
Punti di sutura che correggono madre natura
E dov’è quella bambina che usciva con me?